MARIA
GOMIERATO
SINDACO

PRO
GRAM
MA

un progetto     per puntare su

castelfranco

#castelfrancoriparte
#passaparola

Garanzie di sostegno a tutti i soggetti economici

Costruire una viabilità capace di far fronte dei nuovi volumi di traffico

Rendere Castelfranco la protagonista del museo diffuso delle Città d'arte venete

Rafforzare la comunità attraverso la cultura e la valorizzazione delle (nostre) opere d'arte

Costruire una comunità più forte con scelte di sostenibilità ambientale

Realizzare un trasporto pubblico che garantisca rispetto dell'ambiente ma collegamenti efficienti con l'intera regione

Redigere un piano SICUREZZA che abbia una visione complessiva della realtà e che lavori soprattutto sulla prevenzione

Fare delll'istruzione una leva indispensabile per lo sviluppo del nostro territorio

Avere una visione complessiva della vita sociale: scuola, volontariato, sport, politiche sociali e giovanili e pari opportunità

L’OSPEDALE, NON SI PORTA VIA PIU’ NIENTE

Pronto soccorso, Chirurgie, Terapia intensiva, Cardiologia, Nascite, pediatria: non si toccano.

Con l’epidemia da Covid-19 abbiamo capito perfettamente l’importanza dei presìdi ospedalieri diffusi sul territorio. No a pochi grandi ospedali come in Lombardia. Il nostro “modello veneto” ci ha salvato e non si smantella più. Si ricostruisce. La presenza a Castelfranco dello IOV è un “plus” che dà un servizio regionale ma non deve togliere servizi ai cittadini del territorio.
Lo vogliamo in addizione, non in sottrazione.
Stop allo shopping sul nostro ospedale!

Leggi il programma intero >>

La scuola è un punto di forza storico della nostra Castelfranco: già 100 anni fa aveva le “Scuole Tecniche” aperte al territorio.

L’istruzione è la leva indispensabile per lo sviluppo economico, sociale e culturale.

La cura incessante del Comune servirà a tutelare e rafforzare tutti gli ordini di scuola.

OBIETTIVO 1 Adeguamento di SCUOLE MATERNE, ELEMENTARI e MEDIE di quartieri e frazioni: lo studio “in presenza” è un diritto per tutti.

OBIETTIVO 2 Basta studenti degli Istituti superiori nei container, dalla Provincia gli investimenti necessari per gli ampliamenti e le palestre. Focus su: Liceo, Nightingale, Alberghiero, IPSIA.

Gli studenti di Castelfranco non sono “figli di un Dio minore”.

Leggi il programma intero >>

Il LAVORO AI PRIMI POSTI nell’Agenda del Comune: con la situazione generata dalla pandemia c’è un sistema produttivo e di servizi da sostenere e affiancare.

Come? Un team di persone esperte e competenti in contatto diretto con Associazioni di categoria, imprese e rappresentanti dei lavoratori del territorio.  

Sono le imprese, di qualsiasi genere e dimensione che creano lavoro

OBIETTIVO: informare, sostenere, semplificare, sburocratizzare. Trovare nel Comune un partner e un facilitatore. Una porta sempre aperta con strumenti nuovi, idee e competenze.

Per uscire dall’emergenza e per far crescere l’economia della castellana.

Leggi il programma intero >>

L’assistenza diffusa 3.0 è presente e futuro per il benessere della società.

I servizi di assistenza e cura sul territorio sono un valore aggiunto a garanzia del diritto alla salute, al benessere e alla qualità della vita.

I Servizi Sociali Comunali saranno le antenne di rilevazione, per monitorare e affiancare i servizi territoriali di prevenzione e assistenza.

Obiettivo: Condividere le informazioni e avere costantemente il quadro della situazione e dell’efficacia dei servizi.

Per prendersi cura delle persone nei momenti più delicati e importanti della vita delle famiglie: quando c’è una nuova nascita, dei figli da crescere, un anziano da seguire, una persona disabile da affiancare.

Leggi il programma intero >>

L’orgoglio per la propria Città

Castelfranco ha una forte identità legata alle sue mura e a personaggi come Giorgione che ne hanno segnato la storia. Il rafforzamento di una comunità passa anche attraverso l’orgoglio per la propria Città, la sua cultura e la sua storia.

Castelfranco è una Città d’Arte capace di attrarre 140.000 visitatori per la Mostra di Giorgione e di portare nelle casse comunali 1 milione 42 mila 471 Euro solo dai biglietti venduti. Più l’indotto.

Obiettivo:

  1. portare nuovamente Castelfranco protagonista nel Veneto perché è una città che sa accogliere ed emozionare.
  2. Ricostruire una rete solida con le altre Città d’arte del territorio.
  3. Coinvolgere il mondo della cultura e dell’economia che questo territorio esprime: capitale umano e capitale sociale.

Leggi il programma intero >>

Una città concretamente verde.

Oltre 20 i parchi e 30 i Km di piste ciclabili. Ma non ci basta. 

La sostenibilità delle scelte come linea-guida.

Il rispetto dell’ambiente passa attraverso la qualità e la quantità degli spazi verdi, la qualità dello sviluppo urbano, i percorsi protetti, la sorveglianza delle aree pubbliche, il riscaldamento e il rinfrescamento dei fabbricati, la mobilità sicura all’interno dei quartieri e delle frazioni, i collegamenti nel territorio.

Obiettivo n.1: mettere le persone al centro di ogni scelta che riguarda lo sviluppo della città.

Obiettivo n.2: Adeguare i regolamenti del Piano Casa per gestire il cambiamento con responsabilità e visione.

Obiettivo n.3: Creare nei quartieri delle “Zone 30” per dare sicurezza e vivibilità intorno alle case e alle aree verdi.

I nostri goal saranno quelli dell’Agenda 2030 dell’ONU per lo sviluppo sostenibile: pensiamo al presente ma soprattutto al futuro e alle nuove generazioni.

Leggi il programma intero >>

L’IMPORTANZA DEI SERVIZI TERRITORIALI

I servizi socio-sanitari e assistenziali sul territorio sono il secondo valore aggiunto a garanzia del diritto alla salute. I Servizi Sociali Comunali saranno le antenne di rilevazione, per monitorare e affiancare i servizi territoriali di prevenzione e assistenza in tutte le situazioni di disagio, di pericolo o di solitudine. Sarà stretta la collaborazione a livello di Distretti, con le strutture socio-assistenziali per anziani e disabili, con il privato sociale, il volontariato e i medici di base.

Per condividere le informazioni e avere un “termometro” che misuri la situazione di fatto e l’efficacia dei servizi erogati.

Leggi il programma intero >>

Una Amministrazione Comunale ha la responsabilità di creare opportunità di formazione, crescita e benessere dei cittadini anche attraverso iniziative e servizi.

Le attività sportive sono fra questi perché, insieme alla salute, coltivano valori che – pur alla base dello sport – aggiungono qualità alla vita. Sono il rispetto delle regole e delle persone, la lealtà, la collaborazione, la responsabilità… Anche questo  è uno dei motivi per cui la Città di Castelfranco ha favorito nel tempo la crescita e l’ampliamento dell’offerta nelle più diverse discipline rivolte a tutte le fasce di età.

Obiettivi nel breve e medio periodo:

Incentivare la partecipazione alle attività motorie a partire dalla scuola materna, alle discipline sportive per giovani e adulti, alle attività di ginnastica anche per le persone più anziane con agevolazioni nell’uso degli spazi pubblici.  

Sostenere la partecipazione alle attività sportive della popolazione assicurando supporto e affiancamento anche alle società sportive e alle associazioni presenti sul territorio.

Mantenere gli impianti sportivi esistenti in sicurezza ed efficienza – garantendo alle diverse discipline sportive la possibilità di crescere e svilupparsi – e migliorare la qualità dei sentieri-natura del territorio comunale e limitrofo.

Valorizzare la centralità di Castelfranco nel territorio centrale del Veneto studiando lo sviluppo di nuovi impianti sportivi adeguati per capienza e per accessibilità e di nuovi percorsi naturalistici.

Leggi il programma intero >>

Al top in Italia per qualità della vita: Come 10 anni fa

Una classifica da scalare di nuovo. Abbiamo un grande capitale umano, abbiamo grandi potenzialità, abbiamo le energie per arrivare al traguardo.

Obiettivo n.1: Avere un quadro completo della vita della comunità rilevando la situazione attuale delle componenti che danno qualità alla vita: attività culturali, sportive, scuola, economia, famiglie, partecipazione, associazioni, politiche giovanili e per le pari opportunità.

Obiettivo n.2: utilizzare la conoscenza e l’esperienza della struttura Comunale e affiancarla in tutti i settori per configurare le azioni necessarie a perseguire gli obiettivi del nostro programma.

Obiettivo n.3: raccogliere nuove idee e sostenerle, valorizzando come Amministratori locali anche i progetti qualificanti che nascono nel territorio per ripartire con progettualità e coesione sul piano culturale e sociale.

Leggi il programma intero >>

La Castellana, un territorio di 100.000 abitanti in un’area strategica del Veneto centrale: a Castelfranco la responsabilità di fare squadra con gli altri Comuni.

Castelfranco, città al centro del Veneto, ha sempre vissuto di relazioni e di interazioni. Fondamentale mettere in agenda il rafforzamento delle infrastrutture ferroviarie, di telecomunicazione, idrogeologiche e stradali. La Metropolitana di Superficie e le Bretelle della Pedemontana Veneta sono gli investimenti più importanti.

COME fare goal?

Obiettivo n.1: Fare squadra con gli altri Comuni della Castellana per assicurare sostegno e risorse a questi progetti e mettere in sicurezza le persone da polveri sottili, incidenti, allagamenti. Puntiamo allo sviluppo sostenibile del territorio.

Obiettivo n.2: Studiare regolamenti, progetti e soluzioni in coordinamento con gli altri Comuni e le Istituzioni sovraordinate, per accrescere le conoscenze e le competenze, allargare lo sguardo, alleggerire la burocrazia e semplificare la vita ai cittadini.

Leggi il programma intero >>